"Moreover, you scorned our people, and compared the Albanese to sheep, and according to your custom think of us with insults. Nor have you shown yourself to have any knowledge of my race. Our elders were Epirotes, where this Pirro came from, whose force could scarcely support the Romans. This Pirro, who Taranto and many other places of Italy held back with armies. I do not have to speak for the Epiroti. They are very much stronger men than your Tarantini, a species of wet men who are born only to fish. If you want to say that Albania is part of Macedonia I would concede that a lot more of our ancestors were nobles who went as far as India under Alexander the Great and defeated all those peoples with incredible difficulty. From those men come these who you called sheep. But the nature of things is not changed. Why do your men run away in the faces of sheep?"
Letter from Skanderbeg to the Prince of Taranto ▬ Skanderbeg, October 31 1460

Winners' parade

Here you can talk about anything that might not fit in one of the categories
Post Reply
User avatar
Hellassoldier
Member
Member
Posts: 28
Joined: Sun Aug 02, 2009 12:55 am
Gender: Male

Winners' parade

#1

Post by Hellassoldier » Sat Mar 27, 2010 7:37 pm

Have you watched the military parade few days ago? Albanians don't have the guts for a respsonse. We can crash your army in a minute.

qiellikaltër
Honored Member
Honored Member
Posts: 358
Joined: Sat Jul 18, 2009 6:22 pm
Gender: Female
Location: Shqipëri

Re: Winners' parade

#2

Post by qiellikaltër » Sat Mar 27, 2010 8:36 pm

Only the rabbits try to encourage themselves by shouting out loud as if they were brave. You and your army are rabbits!

Dare come! We will be waiting for you!
"Du t'jem zot, n'timen tok,
dje dhe sot, sot e neser."

User avatar
Arta
Sun Member
Sun Member
Posts: 1515
Joined: Tue Jun 02, 2009 2:44 pm
Gender: Female
Location: USA

Re: Winners' parade

#3

Post by Arta » Sun Mar 28, 2010 2:48 am

Hellassoldier wrote:Have you watched the military parade few days ago? Albanians don't have the guts for a respsonse. We can crash your army in a minute.
Greece, the Shame of EU!!!


-lol-
"I never gave anybody hell! I just told the truth and they thought it was hell."~Harry S. Truman

heitly
Junior Member
Junior Member
Posts: 4
Joined: Tue Jan 12, 2010 10:32 pm
Gender: Male

How many languages do you know?

#4

Post by heitly » Thu Apr 08, 2010 6:35 pm

Is there anyone speaking more than 4?

Phoenix
Supreme Member
Supreme Member
Posts: 476
Joined: Thu Sep 24, 2009 3:12 am
Gender: Male

HIV=AIDS: Fact Or Fraud

#5

Post by Phoenix » Fri Apr 16, 2010 9:04 pm

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Relazioni tra infezione HIV e AIDS
In un lavoro pubblicato da ricercatori fiorentini su "Medical Hypotheses"
Tra infezione da HIV e la sindrome di AIDS conclamato non ci sarebbe una relazione causa-effetto e tra le due potrebbe esserci più distanza di quanto non si ritenga. Questa ipotesi ha nella comunità scientifica internazionale autorevoli sostenitori, primo fra tutti Peter H. Duesberg professore di biologia molecolare presso l'Università della California a Berkeley, ma anche Henry H. Bauer professore emerito di Chimica e di Scienze al Politecnico della Virginia e il Premio Nobel per la Chimica 1993 Kary B. Mullis.
L'ipotesi viene rilanciata da un gruppo di ricercatori dell'Università di Firenze, coordinata da Marco Ruggiero ordinario di Biologia molecolare presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, attraverso un articolo pubblicato dalla rivista "Medical Hypotheses", che si fonda su un'analisi di dati epidemiologici e normativi.

Molti sono i problemi ancora aperti per quanto riguarda l'AIDS, ad esempio la produzione di un vaccino o una terapia del tutto efficace. La questione più enigmatica riguarda la patogenesi della malattia. Ed è proprio a questo riguardo che tra gli scienziati si rilevano opinioni diverse.

"Il nostro lavoro si basa sui dati epidemiologici del Ministero della Salute italiano e dell'Istituto Superiore di Sanità - spiega Ruggiero - In questi dati emerge uno iato tra l'infezione da parte del retrovirus (HIV) e la sindrome definita come AIDS. Infatti, nelle statistiche registrate dal Ministero della Salute, si evidenzia che può essere diagnosticata la sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS) in assenza di segni di infezione da parte del virus, ma se una malattia può esistere in assenza di un determinato agente, è messo in dubbio allora che tale agente ne sia la causa".

Dai dati dell'Istituto Superiore di Sanità, inoltre, aggiunge Ruggiero, "emerge che oltre un quarto dei casi di AIDS neonatale non è imputabile a trasmissione verticale, cioè madre-figlio, escludendo, quindi, la trasmissione del virus come agente causale.

In sintesi, concludiamo che per lo stesso Ministero della Salute l'HIV non è la sola causa dell'AIDS. Una conclusione che, per quanto basata su dati e documenti ufficiali, potrebbe essere errata, certamente - sottolinea Ruggiero - ed è per questo che chiediamo al Ministero di confutare la nostra ipotesi".

Nel gruppo di ricercatori, composto da biologi e medici del Dipartimento Patologia e Oncologia sperimentali e Dipartimento di Anatomia, Istologia e Medicina Legale, c'è anche un giovanissimo neolaureato Matteo Prayer Galletti, dalla cui tesi di laurea triennale in Scienze biologiche ha preso spunto il lavoro.

Medical Hypotheses, M. Ruggiero, M. Prayer Galletti, S. Pacini, T. Punzi, G. Morucci, M. Gulisano, "Aids denialism at the ministry of health" (doi:10.1016/j.mehy.2009.06.002)

La notizia è stata segnalata da Marco Ruggiero, Dipartimento di Patologia e Oncologia Sperimentali, marco.ruggiero@unifi.it
http://www.unifi.it/mod-MDNotizie-maste ... -2312.html

User avatar
Mallakastrioti
Galactic Member
Galactic Member
Posts: 2928
Joined: Thu Jul 23, 2009 4:23 pm
Gender: Male
Location: Italy
Contact:

Re: Hole in Guatemala

#6

Post by Mallakastrioti » Wed Jun 02, 2010 4:21 pm

Sorry for them.
Image

Post Reply

Return to “General forum”